Condividi la pagina

SYML

Pubblicato in Artists
Posted by  Venerdì, 06-28-2019
(0 Voti)

Sono passati quasi due mesi dalla pubblicazione dell’ album di debutto di SYML, e il compositore e producer americano

presenta il nuovo, straordinario singolo, “Break Free”. SYML ha un vero e proprio talento nel pubblicare singoli di successo, che hanno conquistato le playlist internazionali (Spotify: The Most Beautiful Songs In The World, Acoustic Hits, Pop Chillout; Apple Music: A-List Alternative, Today’s Chill). Le sue canzoni sono una rappresentazione gentile ed efficace dell'emozione radicata nella sua voce tormentata e coinvolgente. Comporre musica e registrarla, per lui, è provare un’esperienza sovrannaturale. Una sensazione di cui non riesce a fare a meno. Di “Break Free”, una canzone di grande attualità (si parla di misoginia), socialmente coinvolta ma anche una sorta di mea culpa, SYML dice: “That song came after I’d just had a conversion with somebody I’m very close with in the music industry, and it just turned misogynistic so fast. It was so weird. I didn’t say anything and afterwards I was so angry with myself: why are we still talking about women this way? So that was my solution: turn it into a song. I’m talking about toxic masculinity like it’s a disease, which I think it is.” “Break Free” fa parte dell’album di debutto di SYML, pubblicato il 3 maggio per Nettwerk/Bertus. Registrato nel suo studio con vista sulle montagne a Issaquah, a venti miglia da Seattle, l’album è stato prodotto dallo stesso Fennell, con la collaborazione di Mark Ralph (Years & Years, Clean Bandit) e Chad Copelin su alcune canzoni. Mixato dall’ingegnere del suono Joe Visciano, vincitore di cinque Grammy Awards per i dischi di Adele e Beck, SYML è una serie di 12 tracce fra dream-pop trascendentale ed emozionante, synth-rock, e sublimi emozioni catartiche.

Brian Fennell è un cantautore statunitense di grande talento e tatto, uno dei nomi più caldi su Spotify a Livello mondiale. Lo si può paragonare ai colossi del songwriting moderno come Passenger. Pop sopraffino e melodie raffinate, dolcissime e suggestive che conducono l’ascoltatore in un vero e proprio viaggio sensoriale a più livelli. La sua musica è già stata utilizzata più volte come soundtrack di diverse serie TV tra cui “Elementary”, Scream”, “Teen Wolf” e “The Originals”.

Letto 31 volte Ultima modifica il Venerdì, 28 Giugno 2019 16:29
Share »

PODCAST

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

Commenti recenti

PROGRAMMI RADIO

  • LUNEDI' 17:00 IL SALOTTO DI BEPPELANTE

  •   button beppelante

  • MARTEDI' 18:00 TONI MIX 21:00   

  •  button Toni Mix

  • MERCOLEDI' 18.15 NUOVE ENTRATE

  •  button Nuove Entrate

  • GIOVEDI'  18:00 "A BUSTA CHIUSA" 

  • button A BUSTA CHIUSA

  • VENERDì   22:00 BLUES

  • button BLUES

  • SABATO  23:30 DISCO DANCE

  • button DISCO DANCE

  • DOMENICA 21:30 MOTOWN                                                                                                                                                            
  • button MOTOWN

     

 

Note Legali

POLICY

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait

 

 

 

L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.