Condividi la pagina

Un anno di coronavirus

Pubblicato in Blog
Posted by  Mercoledì, 02-17-2021
(0 Voti)

Ad un anno dall'esplosione del maledetto virus volevo un attimo tirare le somme e analizzare, ovviamente da profana, da cittadina qualunque, senza alcuna pretesa ,la situazione generale in Italia.

Credo che dopo un anno i cittadini ormai vivano e si siano quasi assuefatti all'insicurezza, ormai viviamo alla giornata, non si possono più fare progetti a lungo termine e ci siamo resi conto di quanto siamo simili alle foglie in autunno, appese ad un nonnulla e pronte a staccarsi e cadere in ogni momento. Ecco ,credo che il senso di insicurezza sia quello che proviamo ad un anno di distanza da quel maledetto giorno in cui tutti i tg cominciavano a parlarne. Ormai la nostra vita è scandita dall'alternarsi di casa e lavoro (per chi ancora ha la fortuna di averlo un lavoro), non ci sono momenti di svago (cinema, teatri, locali, concerti all'aperto ) tutto bandito da oltre un anno. La gente è sempre più triste, delusa, incazzata ma soprattutto rassegnata e questo è un segnale bruttissimo, che precede all'annullamento totale dell'essere umano e della sua libertà. Parliamoci chiaro, non siamo più liberi, le nostre giornate sono scandite sempre dalle stesse azioni, spesso mi dimentico la mattina di indossare la mascherina , prima di uscire di casa, perchè il mio corpo con riflesso incondizionato la rifiuta, non ne può piu'. Coloro che cantavano andrà tutto bene dai balconi ora sono incazzati neri, non soltanto perchè la situazione ormai è tragica ma anche e soprattutto perchè non si vede via d'uscita. Molti di voi mi diranno: "ma dai non ti preoccupare, risolveremo tutto con i vaccini! "E io sapete che vi dico? Poveri illusi non v'è certezza neppure su quelli, sono semplicemente oppio per il popolo, danno la falsa  illusione che vaccinandosi si diventi invincibili! Posso ridere? La realtà è che non ci sono certezze ormai e prendo sempre più coscienza che qualunque governo abbia gestito o stia gestendo la pandemia sia solo una grande presa per il culo! I vari dpcm, le chiusure fatte all'ultimo (vedi il settore montagna che avrebbe dovuto riprendere le attività dal 15 febbraio) lo testimoniano. E la gente che fa? Subisce, continua a subire questi governi di incapaci, persone che non sanno gestire il problema. che guardano al loro tornaconto e alla loro poltrona che stanno affondando il mio amato Paese. Gli altri paesi europei sicuramente hanno gli stessi problemi ma sono stati gestiti in altro modo, il settore ristorazione o montagna non ha protestato, tiene chiuso ,senza problemi ,perchè è gia' stato risarcito. Ma scusate, in Italia a cosa serve pagare le tasse, ho appena pagato 2000 euro di INPS fatturando la metà di quanto fatturavo un anno fa e ho pagato già a novembre l'anticipo delle tasse, ma cazzo questi miei soldi dove vanno a finire se poi non abbiamo servizi e tutele in cambio? Non so nemmeno se la percepirò la pensione con tutti questi soldi che sto pagando,l'INPS ha un buco di 16 miliardi e non ci sono giovani che lavorano e che quindi potranno pagarcela, allora dico per che cosa sto pagando? !!!! Tutti a lamentarsi, dove ti giri giri ci sono persone che si lamentano, tristi, desolate ormai depresse ma nessuno che tira fuori le palle e allora sapete che vi dico? Continuate così , sarà una maledetta primavera!

Letto 259 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Febbraio 2021 13:13
Share »

PODCAST

PLAY TV WR 63

Archivio video

Palinsesto Video

 

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA

paypal donazione1
              

Dirette esterne

 

BecomeACreatorpreneur 400

Commenti recenti

PALINSESTO


LUNEDI'
MUSICA NO STOP

button NcomeNatura


 


MARTEDI'
MUSICA NO STOP

button Toni Mix


 


MERCOLEDI'
UN'ORA D'AUTORE

Boton unoradautore


 


GIOVEDI'
A BUSTA CHIUSA

button A BUSTA CHIUSA


 


VENERDI'
MUSICA NO STOP

Botton StyloDJ


 


SABATO
DISCO DANCE

button DISCO DANCE


 


DOMENICA
MOTOWN

Sara Ienco 150x150


 


ASCOLTA
LA DIRETTA

 


PRODOTTO
EDITORIALE

  L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.

 


 

 

Note Legali

POLICY