Condividi la pagina

C'E' CHI....

Pubblicato in Giornalaccio
Posted by  Sabato, 03-21-2020
(0 Voti)

Avevamo scritto che saremmo tornati dopo il quarto d'ora di musica in onda in contemporanea di tutte le emittenti italiane che è effettivamente andato per l'etere.

 In effetti  con l' ouverture dell' Inno di Mameli sono stati messi in onda alcuni brani tra i più famosi. Nel frattempo, però, son venuti alla mente tanti pensieri frutto di avvenimenti dell' ultimo mese che ci hanno avvinghiato e ci stanno preoccupando (anche se bisognerebbe solo occuparsi ).

Dall'inizio di febbraio quando è stata pubblicata sulla g.u. la nascita della malattia e la sua venuta in Italia si sono susseguite "manovre" per cercare di arginare il virus.

C'è chi dice che un pò tutti abbiamo preso sottogamba  la virulenza con cui questo virus si stava abbattendo su di noi;

c'è chi sottovaluta ancora adesso, malgrado tutte le ammonizioni e le comunicazioni effettuate, la performance negativa del malanno,

c'è chi evidentemente non vede o non sa contare i morti conseguenti all'attacco del virus,

c'è chi si permette di non prendere le minime garanzie nei confronti degli altri nè di se stesso,

c'è chi continua a vivere come un mese fà,e non si accorge che siamo sotto scacco e solo con senso di responsabilità troveremo la via d'uscita,

c'è chi non riesce a organizzarsi per la spesa (cercare di andare una volta e prendere qualcosa in più evitando di andare tutti i giorni creando code inutili davanti ai supermercati od ai mercat) (ci vorrebbe poco....magari farsi una lista spesa)

c'è chi attacca ancora adesso con pregiudizi politici: seguiamo la razionalità e perseguiamo l'efficacia di tutti gli interventi

c'è chi muore, non è uno scherzo, malgrado le forze schierate in campo sanitario ed ospedaliero, della protezione civile, dei militari e soprattutto delle migliaia di medici schierati in prima linea ed ancora quelli che stanno approdando negli ospedali in questi giorni chiamati a colmare buchi troppo vistosi di personale medico-ospedaliero,

c'è parecchia Italia da ringraziare, che con indefessa voglia di far bene continua a lavoare seguendo le direttive "romano-governative" non sempre chiare e lineari;

c'è chi dice che si è aspettato troppo prima di intervenire nel modo giusto creando un cuscinetto di indolenti nel cambiare i ritmi di vita;

c'è chi dice che siamo in guerra e quindi dobbiamo stringere le corde e far di necessità virtù

....tanto passerà prima o poi...cerchiamo di farla passare il più presto possibile.

STIAMO A CASA.......STIAMO A CASA,,,,,,,,,,STIAMO A CASA.........................STIAMO A CASA.........STIAMO A CASA...............STIAMO A CASA................STIAMO A CASA..........................

 

a presto...dai microfoni di WEB RADIO 63 ci sentiremo nel SALOTTO di (firmato) : beppelante

sesto art. virus)

 

 

 

 :

 

 

Letto 203 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Marzo 2020 09:26
Share »
Beppelante

Le news di beppelante

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

OLD VIDEOS

 

Commenti recenti

PALINSESTO


DLUNEDI'
NCOMENATURA

button NcomeNatura

button beppelante


MARTEDI'
TONY MIX

button Toni Mix


MERCOLEDI'
UN'ORA D'AUTORE

Boton unoradautore

 button Nuove Entrate


GIOVEDI'
A BUSTA CHIUSA

button A BUSTA CHIUSA


VENERDI'
STYLO DJ

Botton StyloDJ


SABATO
DISCO DANCE

button DISCO DANCE

 


DOMENICA
MOTOWN

Sara Ienco 150x150


ASCOLTA
LA DIRETTA

 

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait

Note Legali

POLICY