Condividi la pagina

Tasse, tasse e ancora tasse...

Pubblicato in Blog
Posted by  Lunedì, 09-30-2019
(0 Voti)

Quest'autunno si presenta come i più caldi in assoluto non solo per le temperature che ,ancora a fine settembre, sfiorano i 30 gradi ma anche per l'accesa polemica, all'interno di questo nuovo governo giallo-rosso ,sulle tasse da mettere o da evitare a noi poveri cittadini.

Non sono d'accordo su nulla, litigano su ogni cosa e le decisioni che prendono, alla fine ,sono sempre e comunque a nostro sfavore. Parlo ,ovviamente, per coloro che ,come me, le tasse le  pagano e le hanno sempre pagate, ovvero dipendenti o titolari di piccole o medie imprese che, essendo targati ,pagheranno sempre e tutto fino  all'ultimo centesimo. Nessuno  vuole capire o meglio si fanno "orecchie da mercante" che se si continua  a stra-tassare sempre i soliti tapini l'economia, già stagnante, stagnerà sempre più e comunque il debito non scenderà, visto che gli sprechi, soprattutto nel pubblico, continuano ad aumentare. Certo non posso essere io a dare delle valide soluzioni per risolvere il problema, ma, visto che se ne parla da anni, credo che nemmeno  questi politici abbiano  la competenza per farlo o peggio ancora la determinazione. Ci sono  multinazionali che, pur riscuotendo grandi introiti in Italia, non pagano qui le tasse. Un altro grave problema ,in Italia, è la troppa burocrazia, sento da tutti i governi dire che la burocrazia va snellita, ma i nuovi orpelli che ci attanagliano , ormai, ogni anno (se ne inventano sempre una nuova) sono sempre di più e un piccolo imprenditore, credetemi, fa molta fatica a stare dietro a tutto. Solo nel nostro settore le novità in campo fiscale e burocratico si presentano ormai  ogni anno ,non ultimo, lo scontrino  fiscale elettronico dopo la fattura elettronica dello scorso anno. Le lamentele sono sempre più accese da parte del cittadino ma ancora questi farabutti politici hanno la capacità di tenerci separati (divide et impera), non riusciamo a creare, come negli altri paesi europei (vedi gilet gialli francesi) un punto di accordo che ci unisca, non dico totalmente, ma una buona parte, un "qualcosa" che ci permetta di reagire e di non subire passivamente tutto quello che ci propongono o meglio impongono  "dall'alto". Così come stanno facendo immobilizzano il paese, la moneta deve circolare , dovete dare la possibilità alla gente di spendere senza mille regole (non ultima la tassazione del contante), ma stiamo scherzando  la mia Ditta, proprio per la tipologia di settore, si basa sul contante e devo essere penalizzata per  questo? La mia Ditta vende merendine e devo essere ulteriormente  tassata per questo?Già le pago le tasse sui prodotti che vendo! Credo  che nel governo attuale ci  sia qualche testa di cazzo che ce l'ha su con il settore della distribuzione automatica...Sapete cosa vi dico andate a cagare...col cuore eh! Almeno questo sul mio blog potro' scriverlo o vi inventate anche una tassa sulle parolacce!

Letto 113 volte Ultima modifica il Lunedì, 30 Settembre 2019 16:27
Share »

PODCAST

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

Ultimi blog

Commenti recenti

PROGRAMMI RADIO

  • LUNEDI' 17:00 IL SALOTTO DI BEPPELANTE

  •   button beppelante

  • MARTEDI' 18:00 TONI MIX 21:00   

  •  button Toni Mix

  • MERCOLEDI' 18.15 NUOVE ENTRATE

  •  button Nuove Entrate

  • GIOVEDI'  18:00 "A BUSTA CHIUSA" 

  • button A BUSTA CHIUSA

  • VENERDì   22:00 BLUES

  • button BLUES

  • SABATO  23:30 DISCO DANCE

  • button DISCO DANCE

  • DOMENICA 21:30 MOTOWN                                                                                                                                                            
  • button MOTOWN

     

 

Note Legali

POLICY

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait

 

 

 

L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.