Condividi la pagina

Implosione? Si, grazie...

Pubblicato in Blog
Posted by  Venerdì, 10-26-2018
(0 Voti)

Ultimamente stiamo assistendo sempre più di frequente ad episodi di disastri ambientali e di fenomeni atmosferici preoccupanti anche nel nostro Paese, fenomeni un tempo limitati ad altre aree geografiche e non sicuramente all'Italia.

Terremoti, alluvioni, frane, clima impazzito, trovo sconvolgente, nonostante molti sperino in un clima soleggiato fino a Natale, i 30 gradi pomeridiani al Nord Italia a fine ottobre, quasi novembre. Ricordo ancora 20 anni fa il giro al cimitero a trovare i parenti defunti imbaccuccati come al Polo, con sciarpone, guanti di lana, piumini da alta montagna a bere vin brulé e a scaldarci con le caldarroste, ora altro che Polo utilizziamo la polo estiva ed occhiali da sole. Forse la maggior parte delle persone non si sofferma sulla gravità della situazione limitandosi ad essere felice per poter trascorrere ancora dei weekend al mare, magari facendo un bagno fuori stagione, ma tutto ciò non è affatto rassicurante. Se non si interviene e ormai direi necessariamente e imminentemente la situazione è già arrivata ad un punto di non ritorno. Non voglio  essere la solita pessimista ma ci sarà (magari non la vedremo noi) una implosione di questa Terra che non siamo stati in grado in tutti questi anni di rispettare e salvaguardare, soprattutto perchè senza di Lei non può esistere futuro per l'umanità, so che questo mio blog è sicuramente impopolare per molti, nel senso che vedo soprattutto le nuove generazioni sbattersene altamente del problema e anzi rispettare sempre meno l'ambiente che li circonda e il mondo animale. Episodi di incendi dolosi, di abusivismo edilizio, di non rispetto per la natura e gli animali poi fanno il resto. Io penso che il vero cancro del mondo sia proprio l'essere umano e nonostante l'avanzare della tecnologia, dell'innovazione, della scienza trovo l'umano sempre più stupido, egoista e superficiale.Non voglio dare certamente lezioni di vita e di comportamento (sono senza dubbio la meno adatta al caso), ma vorrei che si facesse veramente qualcosa a partire dal nostro piccolo.

Cambierei più volentieri il furgone (che cambio in ogni caso ma magari lo cambierei con più contentezza e serenità) se sapessi che anche i mezzi pubblici venissero controllati e rottamati nel caso di emissioni fuori legge e invece cosa mi tocca vedere autobus di linea che emettono fumi neri che nemmeno la Londra della prima rivoluzione industriale, condomini che hanno il riscaldamento a palla nonostante le giornate tiepide e soleggiate perchè seguono alla lettera il via libera di accensione termosifoni.

Fermiamoci, ragioniamoci su e ognuno nel proprio piccolo faccia qualcosa, siamo veramente arrivati al limite...

 

Letto 421 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Ottobre 2018 17:00
Share »

PODCAST

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

Ultimi blog

Commenti recenti

PROGRAMMI RADIO

  • LUNEDI' 17:00 IL SALOTTO DI BEPPELANTE

  • MARTEDI' 18:00 TONY MIX 21:00 

  • MERCOLEDI' 18.15 NUOVE ENTRATE

  • GIOVEDI'  18:30 "A BUSTA CHIUSA"

  • VENERDì   22:00 BLUES

  • SABATO  23:30 DISCO DANCE

  • DOMENICA 21:30 MOTOWN

     

 

Note Legali

POLICY

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait

 

 

 

L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.